Contadores e Cia

OGNI GRANDE

GENIO

HA BISOGNO

DI UNA GUIDA

BUSINESS PLAN

Il Business Plan è il risultato di un'attività di ricerca e pianificazione: guida la maturazione dell’imprenditore e la preparazione dell’ingres-so in un nuovo settore o per ampliare il proprio orizzonte.

Il Business Plan, inoltre, essendo il documento che descrive l’idea imprenditoriale e che ne documenta la fattibilità, permettendo a terzi la valutazione dell’idea imprenditoriale in modo tale da soppesare le opportunità di successo.

Tramite il piano, quindi, si definisce il progetto imprenditoriale, si delineano le linee strategiche, si stabiliscono gli obiettivi e si effettua la pianificazione economico-finanziaria.

In generale è il documento redatto all’avvio di una nuova idea imprenditoriale, in occasione dello sviluppo di nuove aree di business o di nuove attività strategiche in un’attività già operante. Ha quindi l’obiettivo di divenire uno strumento di comunicazione per l’ottenimento dei finanziamenti necessari allo start-up della nuova iniziativa. Oltre che nelle situazioni di start-up il piano industriale può rappresentare un più versatile strumento di presentazione delle intenzioni strategiche e delle azioni realizzative di imprese già consolidate e di una certa dimensione.

Dal punto di vista dell’imprenditore, quindi, il Business Plan rappresenta un'opportunità per esplorare tutti gli aspetti della nuova attività, esaminando le possibili conseguenze di diverse strategie finanziarie, competitive, produttive o commerciali. Inoltre l’analisi consente di determinare in prima  approssimazione  le risorse umane e finanziarie indispensabili per l’avvio e lo sviluppo della nuova attività imprenditoriale.

 

La stesura di un Business Plan permette inoltre di:

 

-  Apportare modifiche della propria idea imprenditoriale

   valutando i costi;

 

-  Ridurre il rischio dell'investimento;

 

-  Ottenere maggiore facilità di accesso a fonti di finanziamento;

 

-  Ottenere efficacemente la motivazione, la determinazione e la

   capacità di eventuli futuri collaboratori.

 

Se ben fatto, il Business Plan rappresenta il principale documento sul quale i potenziali investitori (tutti coloro che nell’idea impren-ditoriale intendono impegnare, a tempo indeterminato, le loro risorse) e finanziatori (ad esempio banche, istituti di credito, etc.) fonderanno la propria decisione di investimento. Il Business Plan ha una serie di funzioni di utilità per l’impresa che devono essere messe in luce per giungere ad una corretta pianificazione dell’attività aziendale.

In primo luogo la stesura del Business Plan porta alla comprensione dell’ambiente circostante all’impresa: esso deve rispondere a domande sulla concorrenza, il posizionamento, il mercato, aumentando in questo modo il grado di conoscenza dell’ambiente competitivo. Inoltre questo porta alla definizione della visione imprenditoriale e degli obiettivi da perseguire.

La progettazione del Business Plan comporta la valutazione del budgeting e un controllo costante delle performance aziendali: sia nei casi di start-up che di ampliamento di un’attività già esistente è necessaria un'analisi di fattibilità finanziaria e di attrattività dell’in-vestimento.

Infine, la stesura del piano richiede una pianificazione di medio - lungo periodo delle strategie e del piano operativo.Il processo proprio del Business Plan è un processo di pianificazione strategica: dalla nuova idea di business si procederà a tutte le analisi del caso che  consentano di evidenziare, nell’ambiente esterno, le minacce e opportunità collegate a tale idea e, all’interno, le forze e le debolezze proprie.

È necessaria quindi, durante la stesura del documento, una costante ottica di processo suddiviso in più fasi.

 

Le prime domande da risolvere riguardano:

 

-  Il dimensionamento del progetto;

 

-  Le risorse umane necessarie per il suo sviluppo;

 

-  La pianificazione economico-finanziaria;

 

-  Le specifiche di attuazione del progetto.

 

Il Business Plan ha l’obiettivo di rispondere a queste domande ed è uno strumento molto utile nelle mani dell’imprenditore o del ma-nagement. La pianificazione diventa quindi un momento centrale, indispensabile per la progettazione strategica di un documento che non sia nell’ottica di breve termine.

Il Business Plan deve essere utilizzato come uno strumento con orizzonte di medio-lungo termine per imprese già esistenti o in fase di start-up che consente di esplicitare le strategie e prevedere possibili sviluppi economici e finanziari, ponendo le basi per una programmazione operativa annuale.